News

La gastronomia di Vincenzo: patrimonio culturale tra mitologia e scoperta

Augustea-Iberica

Augustea-Iberica

Intervista a Vincenzo, titolare della società Officine Conserve Alimentari (Italia)– azienda che collabora con Augustea Iberica s.l..

Buon giorno Vincenzo la ringrazio per la sua disponibilità.

  1. Lei è un vero e proprio “artigiano” del food italiano ma è anche un imprenditore. Secondo lei qual’è il valore aggiunto che l’artigianalità può portare all’interno di un’organizzazione aziendale?

Dal 1980 produciamo solo prodotti naturali, selezionati territorialmente e di alta qualità.
Miglioriamo nelle fasi produttive, senza mai allontanarci dalle ricette tradizionali.
L’artigianalità è il valore fondante della nostra organizzazione.

  • Lei è il titolare di “Officine Conserve Alimentari” che include due linee di prodotti: da una lato abbiamo “Klete” che si dedica a conserve di frutta e a base vegetale, l’altro settore  riguarda la preparazione della Porchetta, PORCKENROLL. Qual è l’origine di nomi così particolari?  

KLETE è il nome dell’amazzone greca che ha dato vita alla nostra cultura, la Magna Grecia, incluso la gastronomia. L’ampio utilizzo di km zero è uno dei nostri punti di forza.

PORK AND ROLL è l’espressione che è nata sin dal 1980 quando, la mia propensione alla ricerca del gusto, mi ha portato a realizzare un prodotto concepito per il piacere della compagnia e della bontà. Col rispetto delle regole classiche, ma con una nuova intepretazione della porchetta “Pork and Roll”.

  • Com’è nata la sua passione per la preparazione artigianale del food? E la sua formazione? Qual è il suo prodotto preferito?

Mia mamma era una specialista nel food romana di origine, ma vissuta in Calabria per oltre 60 anni. Mi ha trasmesso regole e passione che cerco di migliorare col tempo.

La Porchetta sicuramente rappresenta la mia creatività

  • La sua idea di imprenditoria, tra innovazione e tradizione. Che peso hanno l’una e l’altra sul suo business?

La mia idea di imprenditoria non si lega alla grande distribuzione; considero l’innovazione solo in termini di miglioramento della catena produttiva e delle materie prime di alta qualità. Innovazione e tradizione sono elementi importanti e non sempre contrapposti.

  • Che consiglio darebbe ai giovani che vogliono intraprendere il suo stesso percorso?

Non si può creare nulla di qualità se non ci si appassiona in quello che fai. Quindi consiglio di intraprendere questo percorso solo se non legato esclusivamente all’aspetto economico.

  • In una visione internazionale, secondo lei che ruolo svolge il Made Italy e la sua artigianalità riconosciuta nel mondo?

Il Made in Italy è un’eccellenza in continua ascesa grazie all’operato di aziende medio/piccole di alta professionalità. Il nostro clima e la propensione italiana al gusto, ci aiuta a realizzare vere eccellenze, da sempre apprezzate nel mondo.

  • Officine Conserve Alimentari ha partecipato a molte fiere importanti in Italia e all’estero? Che esperienza è stata?

Molto positiva, abbiamo osservato e compreso le richieste di un mercato sempre più ampio ed esigente. I nostri prodotti sono sempre più apprezzati e richiesti dai mercati europei.

  • Prima di concludere la nostra conversazione vorrei chiederle di rivolgere un pensiero alla situazione provocata in tutt’Italia dal COVID-19, estesosi ormai in tutto il mondo.  Come si è rinventato per affrontare questo periodo molto difficile anche dal punto di vista lavorativo?

Fortunatamente la nostra regione, la Calabria, è stata coinvolta solo marginalmente dal Covid-19. La sua tragica diffusione ha creato seri problemi sia sotto l’aspetto di produzione che di richiesta dei prodotti da parte del consumatore.
E’ accresciuta quindi una sensibilità e attenzione generale verso i prodotti più naturali e genuini possibili. Tutto ciò si rispecchia nelle nostre politiche di produzione.

Grazie, è stata una piacevolissima conversazione.

(Rosaria Mazza – responsabile di Augustea Iberica s.l.)